Consigli di lettura su libri di scrittura creativa

Chi segue questo blog sa bene che raramente pubblico recensioni di libri ma di tanto in tanto ho voglia di condividere pareri riguardo ai miei  incontri di lettrice” come in questo caso che ho trovato particolarmente interessanti le letture di due libri che segnalo alla vostra attenzione : Come sono diventata scrittrice e  di Eudora Welty e Un libro che conquista … Continua a leggere

Gli elementi di un’ ambientazione narrativa

La narrativa è composta da tre elementi principali: trama, personaggi e ambientazione. Per uno scrittore sarebbe un errore trascurare l’ambientazione, poiché essa è il luogo in cui  un racconto si inserisce e dà profondità agli eventi. Anche quando un racconto sembra collocarsi in un luogo imprecisato si sta dando a quel non luogo una valenza precisa che incide sulla storia. … Continua a leggere

L’uso degli aggettivi nella narrazione

“Era una città fatta di mattoni rossi, o meglio di mattoni che sarebbero stati rossi se il fumo e la cenere lo avessero permesso; ma per come stavano le cose, era una città innaturalmente rossa e nera, come il volto dipinto d’un selvaggio. Era una città di macchinari e di lunghe ciminiere, dalle quali strisciavano perennemente interminabili serpenti di fumo, … Continua a leggere

I dialoghi nella narrazione

A volte i dialoghi svolgono un ruolo essenziale nella costruzione di un racconto, ma perché siano efficaci è importante che siano parte integrante della struttura narrativa di cui devono rispettare il ritmo e lo stile. In altre parole i dialoghi non devono essere un espediente per rendere più semplice la narrazione né devono costituire un corpo di parole scollegato dal … Continua a leggere

Una lezione di George Simenon

Si può anticipare qualcosa sull’evoluzione della storia narrata per suscitare la curiosità del lettore. Si possono anticipare dettagli, indizi di un evento o anche personaggi che non sono ancora entrati in scena nella vita del protagonista.  Le informazioni possono ammiccare a poco a poco per invogliare a leggere oltre, quasi come se si presentassero. Questa straordinaria capacità “artigianale” di costruire … Continua a leggere

Il romanzo giallo e l’intreccio dei personaggi

Le relazioni che intrattengono tra loro i personaggi sono essenziali per caratterizzarli e renderli quindi vivi, plastici, non semplici personaggi di carta, basati sulle descrizioni di parole. I personaggi vivono la loro vita, esprimono il loro carattere anche interagendo con gli altri. I personaggi, infatti, non solo  agiscono da soli, pensano e parlano da soli ma, come accade nella vita … Continua a leggere

Tecniche narrative tratte da alcune letture di Giorgio Faletti

Come si sa leggere aiuta a scrivere, non solo nel senso che si possono trovare idee nuove ma in quello più pratico del termine. Occorre fare attenzione ad alcuni aspetti della scrittura usata dagli autori, al loro stile per cercare di carpirne i segreti e all’occorrenza adattarli al nostro stile di scrittura ed usarli. Leggendo uno dei racconti presenti nel … Continua a leggere

Trasformare in trama le idee

A volte capita di avere in mente una trama o meglio un’idea per scrivere una storia e non si sa come articolarla, come costruire la sua struttura. Le idee più o meno confuse nella nostra mente non vanno bene per essere presentate al pubblico perché si sbiadirebbero e perderebbero consistenza. Oltre alle idee e al materiale occorre padroneggiare la tecnica. … Continua a leggere

Caratteristiche del thriller l’esempio di Greg Iles

Greg Iles è un autore di best seller, giornalista del Naew York Times. Leggere il romanzo di Greg Iles, Il pianto dell’angelo non pone dubbi sulle caratteristiche del thriller, gli ingredienti efficacissimi ci sono tutti: gli argomenti trattati, i colpi di scena, il ritmo incalzante, la costruzione della trama, i caratteri dei personaggi principali. Come ho più volte sostenuto nelle … Continua a leggere

Il finale aperto di una storia

  Il finale di un’opera è molto importante perché è il momento in cui la vicenda narrata arriva ad uno scioglimento. Se l’autore ha accompagnato gradualmente il lettore avvicinandolo all’epilogo, il finale sarà facilmente intuibile. Ma il finale può anche essere aperto.Il finale aperto. In questo tipo di finale non si forniscono notizie sul diario del protagonista o di altri … Continua a leggere