I personaggi narrativi e i meccanismi di difesa individuati dai classici della psicologia

Quando un autore pensa ai suoi personaggi li immagina come presone reali, persone con cui dialoga e con cui litiga, a volte, e quanto più reale è il suo dialogo con loro tanto più veritieri saranno i personaggi che rappresenta, personaggi plastici capaci di coinvolgere il lettore, nessuna trama infatti sarà mai avvincente se non avviene l’identificazione con un personaggio. … Continua a leggere

I dialoghi nella narrazione

A volte i dialoghi svolgono un ruolo essenziale nella costruzione di un racconto, ma perché siano efficaci è importante che siano parte integrante della struttura narrativa di cui devono rispettare il ritmo e lo stile. In altre parole i dialoghi non devono essere un espediente per rendere più semplice la narrazione né devono costituire un corpo di parole scollegato dal … Continua a leggere

Il romanzo giallo e l’intreccio dei personaggi

Le relazioni che intrattengono tra loro i personaggi sono essenziali per caratterizzarli e renderli quindi vivi, plastici, non semplici personaggi di carta, basati sulle descrizioni di parole. I personaggi vivono la loro vita, esprimono il loro carattere anche interagendo con gli altri. I personaggi, infatti, non solo  agiscono da soli, pensano e parlano da soli ma, come accade nella vita … Continua a leggere

Caratteristiche del thriller l’esempio di Greg Iles

Greg Iles è un autore di best seller, giornalista del Naew York Times. Leggere il romanzo di Greg Iles, Il pianto dell’angelo non pone dubbi sulle caratteristiche del thriller, gli ingredienti efficacissimi ci sono tutti: gli argomenti trattati, i colpi di scena, il ritmo incalzante, la costruzione della trama, i caratteri dei personaggi principali. Come ho più volte sostenuto nelle … Continua a leggere

Il linguaggio della moda nella scrittura narrativa

In uno stile narrativo ammetto di amare la descrizione, quella giusta che dona le sfumature e rende d’effetto i risultati dell’insieme. Si sa che non bisogna esagerare, ma io amo la lingua, il suo articolarsi in tanti rivoli di termini, amo la precisione della lingua e quindi posso dare consigli che seguono questa direzione. Ebbene nella descrizione di un personaggio … Continua a leggere

La lingua deve cambiar pelle

Uno degli aspetti più difficili per uno scrittore è quello di inserirsi nei pensieri degli altri, per poterli riprodurre nei diversi personaggi che animano la scena, ma ciò che diviene ancora più difficile è che una volta impossessatesi dei loro pensieri, occorre riprodurli e questo può avvenire in un solo modo: attraverso il linguaggio. Ebbene riprodurre il linguaggio dei diversi … Continua a leggere