Consigli di lettura su libri di scrittura creativa

Chi segue questo blog sa bene che raramente pubblico recensioni di libri ma di tanto in tanto ho voglia di condividere pareri riguardo ai miei  incontri di lettrice” come in questo caso che ho trovato particolarmente interessanti le letture di due libri che segnalo alla vostra attenzione : Come sono diventata scrittrice e  di Eudora Welty e Un libro che conquista … Continua a leggere

Scrivere sul dolore. L’esempio di Fernando Camon

Rappresentare il dolore in un racconto narrativo è estremamente difficile, farlo percepire al lettore senza scadere nel dramma, nell’eccesso, lasciarlo intuire per renderlo partecipe di una situazione esistenziale che è universale e diviene condivisa attraverso le parole o i silenzi o quello che le parole tacciono… E’ questa la sensazione che si prova leggendo il romanzo, Un altare per la … Continua a leggere

Perché amare la letteratura

Spesso mi sono chiesta a cosa serve la letteratura, e già in questa domanda è forse implicito un modo di essere legato al nostro tempo in cui tutto ciò che è deve essere ‘utile’, serve a qualcosa. In realtà credo che per quanto riguardi la letteratura questo non sia possibile, essa appartiene a quell’entità speciale dello spirito che trova in … Continua a leggere

Anatomia della narrativa secondo Virginia Woolf

Leggere, conoscere, studiare i grandi classici è un lavoro fondamentale per chi si occupa di letteratura. Virginia Woolf ha offerto ai suoi lettori un laboratorio di scrittura indiretto attraverso i suoi diari, un patrimonio di riflessioni, considerazioni sul mondo della letteratura: degli autori, dei critici, dei recensori, dei lettori, sul modo in cui la scrittura modella la personalità, la vita … Continua a leggere

Il richiamo del lettore nelle Notti Bianche di Dostoewskij

“Era una notte incantevole, una di quelle notti come ci possono capitare solo quando siamo giovani, caro lettore. Il cielo era un cielo così stellato, così luminoso che, guardandolo, non si poteva fare a meno di chiedersi: è mai possibile che esistano sotto un simile cielo persone irritate e capricciose? Questa pure è una domanda giovane, caro lettore, molto giovane, … Continua a leggere

E’ importante distinguere diversi tipi di lettura, esiste una lettura strumentale: leggere un elenco telefonico, funzionale: lettura di un codice civile per un avvocato o di un libro di ricette, lettura di svago, di approfondimento ecc, citiamo di seguito le pagine di un autore che ha colto l’essenza della lettura come disponibilità all’altro, esiste secondo Ezio Raimondi un’etica della lettura … Continua a leggere

Impressioni di lettura: Le onde di Virginia Woolf

In una pagina del suo diario Virginia Woolf così scriveva: il modo per spostarsi pian piano di nuovo verso il lavoro è questo. Primo: esercizio moderato all’aria aperta. Secondo leggere buona letteratura”. LEGGERE BUONA LETTERATURA . In qualunque fase dell’attività lavorativa dello scrivere ci si trovi, occorre leggere. Leggere in maniera critica, prendendo nota delle proprie impressioni, analizzando il linguaggio, … Continua a leggere

I libri acquistati sono in calo

Agli amanti della letteratura non fa piacere sapere che la lettura, non sia in aumento in Italia, come ci si auspica, ma , al contrario registri addirittura un calo. Il 23 marzo 2012 il presidente del Centro per il libro e la lettura, Gian Arturo Ferrari, ha presentato presso la Biblioteca Casanatense di Roma il rapporto L’Italia dei libri – … Continua a leggere

LEGGERE: LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA

Dire che leggere è importante per scrivere bene sembra la scoperta dell’acqua calda, invece non è così, perché pare proprio che da molti naviganti del web, e non solo, non sia ancora stata scoperta.  E’ frequente imbattersi in persone che aspirano  a scrivere ammettendo candidamente di aver letto l’ultimo libro anni prima! Come se un atleta partecipasse alle olimpiadi senza … Continua a leggere