Io scrittore un torneo letterario gratuito

  Segnalo un iniziativa interessante per gli scrittori esordienti: Io scrittore un torneo letterario italiano gratuito promosso dal gruppo editoriale Mauri Spagnol e dai suoi editor Consiglio inoltre di scaricare l’ebook disponibile gratuitamente con i suggerimenti di grandi autori bestseller su come scrivere un incipit di successo   gli autori sono: Donato Carrisi, Glenn Cooper, Clara Sánchez, Wulf Dorn, Valentina D’Urbano, … Continua a leggere

I dialoghi nella narrazione

  A volte i dialoghi svolgono un ruolo essenziale nella costruzione di un racconto, ma perché siano efficaci è importante che siano parte integrante della struttura narrativa di cui devono rispettare il ritmo e lo stile. In altre parole i dialoghi non devono essere un espediente per rendere più semplice la narrazione né devono costituire un corpo di parole scollegato … Continua a leggere

Riflessioni sullo spazio nel romanzo di Fioly Bocca, Ovunque tu sarai

  Sin dalle prime pagine dei libri è possibile intuire lo scenario che si aprirà nella trama. A volte lo scrittore lascia cadere lungo la pagina scritta indizi, gli indizi sono concetti che si allargano in campi semantici che a volte si contrappongono. “Ci sono giorni perfetti per essere felici. Me ne sto seduta su questa panchina di Murazzi, mentre … Continua a leggere

Una lezione di George Simenon

  Si può anticipare qualcosa sull’evoluzione della storia narrata per suscitare la curiosità del lettore. Si possono anticipare dettagli, indizi di un evento o anche personaggi che non sono ancora entrati in scena nella vita del protagonista.  Le informazioni possono ammiccare a poco a poco per invogliare a leggere oltre, quasi come se si presentassero. Questa straordinaria capacità “artigianale” di … Continua a leggere

Il romanzo giallo e l’intreccio dei personaggi

  Le relazioni che intrattengono tra loro i personaggi sono essenziali per caratterizzarli e renderli quindi vivi, plastici, non semplici personaggi di carta, basati sulle descrizioni di parole. I personaggi vivono la loro vita, esprimono il loro carattere anche interagendo con gli altri. I personaggi, infatti, non solo  agiscono da soli, pensano e parlano da soli ma, come accade nella … Continua a leggere

Annarosa Mattei, l’originalità dello stile e l’uso del tempo straniato

  Come tradurre la propria esperienza personale, il ricordo, in una trama narrativa non scontata? La scrittrice Annarosa Mattei nel suo romanzo Una ragazza che è stata mia madre,inventa una prosa narrativa in grado di rendere indistinti i piani temporali che si legano al ricordo. Il tempo del racconto si sfalda in una serie di quadri che hanno come unico … Continua a leggere

Tecniche narrative tratte da alcune letture di Giorgio Faletti

  Come si sa leggere aiuta a scrivere, non solo nel senso che si possono trovare idee nuove ma in quello più pratico del termine. Occorre fare attenzione ad alcuni aspetti della scrittura usata dagli autori, al loro stile per cercare di carpirne i segreti e all’occorrenza adattarli al nostro stile di scrittura ed usarli. Leggendo uno dei racconti presenti … Continua a leggere

Gli editori italiani di poesia

  Le case editrici italiane non dedicano grande attenzione alla produzione di poesia. Non tutti i maggiori editori pubblicano poesia contemporanea e comunque ne pubblicano poca circa 4-5 titoli l’anno quasi mai di esordienti. Le tre collane principali lo “Specchio” Mondadori, la “bianca” Einaudi e la “verde Garzanti” esauriscono la prima edizione ma raramente giungono ad una ristampa. Al di … Continua a leggere

Che cos’è il digital storytelling

  Il digital storytelling è una pratica scrittoria che indica una precisa tipologia di testi che si sta affermando soprattutto in area anglosassone e sottolinea l’arte di narrare in digitale ossia la capacità di raccontare brevi storie costituite di testo alfabetico, immagini e suoni, che hanno la capacità  di evocare più che di esprimere attraverso l’uso combinato di diversi codici. … Continua a leggere

Trasformare in trama le idee

  A volte capita di avere in mente una trama o meglio un’idea per scrivere una storia e non si sa come articolarla, come costruire la sua struttura. Le idee più o meno confuse nella nostra mente non vanno bene per essere presentate al pubblico perché si sbiadirebbero e perderebbero consistenza. Oltre alle idee e al materiale occorre padroneggiare la … Continua a leggere