Pilloleso di scrittura creativa

  L’analisi del testo si basa sulla conoscenza dei meccanismi che regolano la narrazione. Di seguito propongo la definizione di alcuni concetti di scrittura creativa solitamente meno noti ma fondamentali. I subplot o sottotrame sono storie in miniatura incastonate nella trama principale. Essendo brevi presentano una struttura lineare che prevede un inizio, una parte centrale ed una conclusione. Epifania è … Continua a leggere

L’ambientazione di un racconto narrativo

  L’ambientazione di una narrazione consiste nel rappresentare lo sfondo necessario affinché gli eventi abbiano profondità. Gli elementi interni che compongono l’ambientazione sono: 1) Località. Si riferisce ad elementi generici come il paese reale o immaginario, la città, il pianeta ecc fino ai dettagli più specifici come la casa, il castello, la fattoria ecc. Si legga l’esempio tratto da questo … Continua a leggere

I dettagli sensoriali nella narrazione

  I dettagli sensoriali richiamati dalle parole dello scrittore provocano nel lettore un’immersione nel mondo reale, immediata e allo stesso tempo evocativa. Le finestre dei due mondi: quello di chi scrive e quello di chi legge si aprono su uno stesso scenario comunicativo. I sensi che usiamo nell’immediatezza di una percezione, imprimono questa percezione nella memoria che a sua volta … Continua a leggere

Scrivere una scaletta

  Spesso vi sarà capitato di sentirvi dire che prima di scrivere un testo pianificato occorre stendere una scaletta. La scaletta infatti consente di mantenere più facilmente la coesione e la coerenza del testo stesso. Ma come scrivere una scaletta? Uno dei modi più semplici e più efficaci è quello di tenere a mente le cinque domande fondamentali: Chi? Il … Continua a leggere

Come faccio a scrivere? Il processo della scrittura

  La semplificazione di un atto prevede la conoscenza della sua genesi. L’individuazione di un processo di riferimento capace di sintetizzare l’esperienza di per sé complessa. Quando desideriamo scrivere, ad esempio, disperdiamo  il nostro pensiero in mille direzioni diverse, cosa scrivere? A chi? In quale modo? Quale genere letterario scegliere? Organizzare queste domande in un discorso organico aiuta a pianificare l’atto dello … Continua a leggere

SCRIVERE UN TRHILLER Sì O NO?

  Il trhiller è uno dei generi letterari che negli ultimi anni ha riscosso un grande successo di pubblico, ma a parte questa considerazione di carattere generale, che prescinde anche dall’analisi specifica delle diverse tipologie del genere, suggerisco di leggere le argomentazioni a favore e quelle contro l’idea di affrontare la stesura di un romanzo di tale genere. Premesso che … Continua a leggere

L’OULIPO e l’indagine creativa

  L’OULIPO è’ un gruppo fondato nel 1960 da R. Queneau e dal matematico F. Le Lionnais con l’intento di esplorare le potenzialità creative delle regole o “costrizioni” (contraintes) formali e strutturali in letteratura, sia attraverso lo studio di testi già esistenti sia proponendo nuovi modelli operativi.l’OULIPO, cui aderirono tra gli altri G. Perec, I Calvino,J Roubaud, J. Lescure, M. Benabou e H. Mathews, … Continua a leggere

Il romanzo drammatico

  Chi si cimenta a scrivere per la prima volta,  dovrebbe tenersi lontano dalle forme del romanzo sperimentale, conoscerle sicuramente ma partire da strade già battute dalle quali ci si potrà allontanare quando gli strumenti del mestiere saranno affinati. Una forma di romanzo a cui fanno riferimento spesso i corsi di scrittura creativa è quella del romanzo drammatico. Che cos’è … Continua a leggere

L’arte affabulatoria di Carlos Ruiz Zafòn

  L’ombra del vento, romanzo di Carlos Ruis Zafòn è un libro che ha riscosso un grandissimo successo internazionale, la parte migliore di questo lavoro letterario ( genere tra il giallo e l’ horror) risiede, a mio L’ombra del vento, romanzo di Carlos Ruis Zafòn è un libro che ha riscosso un grandissimo successo internazionale, la parte migliore di questo … Continua a leggere

Immaginazione e scrittura

  Credo che sia vero affermare che nella nostra società ci sia poco spazio per l’immaginazione, intendo per immaginazione quella capacità di creare ex novo, partendo dai dati sensibili una realtà nuova. Tutto è già immaginato da altri occhi, la realtà virtuale può sostituirsi alla nostra capacità immaginativa. Se ad esempio desideriamo vedere le cascate Vittoria possiamo collegarci ad internet … Continua a leggere